Archtowork_architettura bio_climatica e sistemi passivi.

L’architettura bioclimatica
si pone come obiettivo la progettazione e la costruzione di edifici in stretto rapporto con le condizioni atmosferiche e climatiche esterne del luogo, affinché sia possibile ottenere elevati livelli di comfort climatico all’interno delle abitazioni, con un minimo impiego di climatizzazione artificiale per ridurre al  minimo l'impiego di energia fossile  e avere una significativa riduzione delle emissioni di CO2.

I sistemi di riscaldamento e raffrescamento solari passivi, hanno il solo scopo di illustrare un modo diverso di concepire l’architettura;

Sostenibilità, impatto ambientale, risparmio energetico, rapporto armonico con l'ecosistema e «green building»: queste ormai devono essere le parole d'ordine per l'architettura di tutto il mondo, dove ai materiali più innovativi ed ecosostenibili, e alle tecniche di costruzione più avanzate si aggiungono antiche filosofie e tecniche costruttive nate per dare energia e benessere a chi nella casa ci abita.

Dal Blog di @archtowork

Architettura Bioclimatica E Sistemi Passivi. 

S I sistemi di riscaldamento e raffrescamento solari passivi, hanno il solo scopo di illustrare un modo diverso di concepire l’architettura; un modo diverso, non nuovo.

learn more

Architettura e sostenibilità.

Sono definite sostenibili le scelte, riguardanti i modelli di sviluppo, che consentono di soddisfare i bisogni attuali senza compromettere la soddisfazione dei bisogni futuri. 

learn more

Introduzione all'Architettura Bioclimatica.

L'architettura BioClimatica è un approccio mirato al problema della regolazione del clima interno agli edifici basato sul presupposto di lavorare con le forze della natura, non contro di esse, e sfruttare le loro potenzialità per creare migliori condizioni di vita all'interno degli edifici.

learn more